Posted on Lascia un commento

Immersioni in Repubblica Dominicana

"Le immersioni possono essere una delle migliori esperienze del tuo viaggio nella Repubblica Dominicana"

L’ecosistema marittimo domenicano è considerato uno dei più belli e completi al mondo, componendo in ognuno dei suoi angoli sottomarini un vero spettacolo di colori e forme, con una diversità difficile da trovare.

Le sue acque cristalline sono perfette per le immersioni, offrono una grande visibilità anche a grandi profondità e la loro temperatura è compresa tra 27 e 29 ° C; Il suo fondale marino è pieno di barriere coralline, grandi grotte, ampie valli sottomarine, una moltitudine di relitti e una ricca vita marina.

Per questo motivo, il paese dei Caraibi è uno dei luoghi più attraenti per praticare lo sport; i suoi innumerevoli siti di immersione e centri di immersione sparsi lungo la costa sono sempre disponibili per fornire attrezzature e organizzare escursioni o semplicemente per donare più informazioni a coloro che non conoscono il posto.

In quasi tutti i luoghi della costa dominicana puoi trovare punti di immersione di interesse , ma alcune aree sono più importanti di altre, ecco alcune delle più visitate:

LAS GALERAS

Sulle coste della penisola di Samaná, Las Galeras, presenta un adeguato ambiente di immersioni che si distingue per i suoi giardini e labirinti di coralli, grotte e navi affondate; i visitatori possono divertirsi nuotando con tartarughe, razze, anguille e barracuda.

In particolare, si distinguono:

Barco Hundido

Nave affondata – Dopo un terribile incendio più di 30 anni fa, questa nave da carico di 80 metri di lunghezza affondò a circa due chilometri dalla costa di Las Galeras. È ideale per i principianti, dal momento che barracuda, pesci palla, mante e branchi di pesci prosperano su di esso.

El Frontón

Coloro che esplorano El Fronton, a soli 17 metri di profondità, beneficeranno anche di una visita alla bellissima spiaggia incontaminata di Frontón.

La barriera corallina di fronte protegge la spiaggia; portare pinne o scarpe di gomma per proteggere i piedi dai ricci di mare e osservare l’abbondante vita marina e i coralli nella zona.

Piedra Bonita

La Piedra Bonita è uno dei più spettacolari e insoliti punti di immersione di tutta la regione nord-orientale, conosciuta anche come La Torre, inizia la sua immersione a 7 metri di profondità e scende a 55 metri.

Le forti correnti spingono i sub intorno a questa enorme roccia coperta con spugne, giganti gorgonie e coralli. Qui puoi vedere le tartarughe marine, il pesce lumaca, il pesce istrice e il pesce scatola mentre nuotano attraverso la Piedra Bonita e avventurarsi nelle acque aperte dell’Atlantico.

È consigliato solo a subacquei esperti

 

DIGITAL CAMERA

LAS TERRENAS

Raggiunto dalle rive di Las Terrenas, il Creole Reef è una barriera corallina lunga un chilometro ricoperta da una varietà di gorgonie e spesso visitata dai grandi raggi dell’Atlantico.

Puoi trovare diversi siti da esplorare, i principali sono mostrati di seguito:

Las Cuevitas

Le piccole grotte – Conosciuto per le sue abbondanti formazioni di barriere coralline e rocce, con aperture per nuotare attraverso di loro e per fondali adatti ai principianti, Las Cuevitas è uno dei luoghi di immersione più popolari di Las Terrenas.

Naufragio Dolphin

Originariamente utilizzato per la ricerca marina, il Delfino è stato affondato nel 2000 al largo della costa di Las Terrenas, a Portillo, per creare una barriera corallina artificiale.

I subacquei esperti possono esplorare i loro resti profondi 28 metri.

2-tank-dive-trip-in-las-terrenas-for-certified-divers-in-las-terrenas-352865

Piedra Marcel

Situata al largo della costa di Las Terrenas, questa serie di tumuli rocciosi si estende lungo un terreno sabbioso e ospita una grande varietà di coralli e di vita marina a profondità che vanno dai 12 ai 18 metri.

SOSUA

Sosúa si trova sulla costa nord, è caratteristica per la sua spiaggia a forma di ferro di cavallo e acque cristalline.

Dalle sue scogliere poco profonde Sosua offre una varietà di divertimento per i subacquei di tutti i livelli. I suoi siti di immersione più interessanti sono: il Muro dell’Aeroporto, la nave affondata Zingara, Le Tre Rocce, Le Cinque Rocce, Ray Point, Il Canyon e Mini Pared.

Tra gli animali che si possono trovare in queste acque, includono il pesce palloncini, angelo e trombetta e occasionalmente balene, squali e mante a seconda del periodo dell’anno.

MONTECRISTI

Sotto le acque trasparenti di Montecristi è possibile fare immersioni tra foreste sommerse, grandi pareti rocciose e spettacolari aree di corallo.

C’è anche un nuovo museo sottomarino con galeoni affondati del XVI secolo.

ISLA CATALINA

Situato a est, a pochi chilometri dalla provincia di La Romana è uno dei luoghi preferiti per le immersioni nella Repubblica Dominicana.

Oltre alle grotte di Hoyo Azul e Padre Nuestro e ai resti della barca del capitano William Kidd dal XVII secolo spicca il Muro, un muro che scende più di 100 metri dove vivono numerosi coralli e pesci tropicali.

Perfetto per principianti e subacquei esperti.

PEDERNALES

Nell’area marina del Parco Nazionale di Jaragua sono alcune delle barriere coralline più estese, belle e diversificate della Repubblica Dominicana.

Queste comunità viventi sono tra le più ricche di specie esistenti al mondo. Tra le sue strutture, numerosi pesci, molluschi e crostacei di importanza commerciale, così come le tartarughe marine, trovano riparo e cibo.

Inoltre, le barriere coralline sono una grande attrazione turistica, sia per le immersioni con vasca e polmone, poiché ci sono bellissime scogliere a varie profondità.

Il miglior periodo dell'anno per immergersi

Il momento migliore per immergersi nella Repubblica Dominicana è tra giugno e settembre, dove le condizioni di immersione si trovano con acque chiare e calme con una buona visibilità.

Assicuratevi di evitare la stagione delle piogge (da ottobre a maggio), che potrebbe non essere il momento migliore per immersioni.

Regole

Per ridurre al minimo i rischi, ogni subacqueo deve soddisfare i seguenti requisiti di base.

Avere conoscenze di base su come il corpo umano reagisce sott’acqua e sapere come risolvere situazioni pericolose.

Conoscenza delle attrezzature utilizzate e conoscenza delle misure di sicurezza.

Essere in buone condizioni fisiche e mentale.

Una delle regole d’oro per le immersioni sicure è sapere come mantenere la calma. Se durante un’immersione c’è un problema, la paura e l’insicurezza possono diventare i peggiori nemici, perché una manovra incontrollata potrebbe seriamente danneggiare la tua salute.

Non avere abbastanza riposo, aver bevuto alcolici o un pasto abbondante ti renderà più stanco e avere una capacità peggiore reagire a un problema.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.